Prendere la Croce, quella nostra, fatta a misura… ||| Oggi nel Vangelo Gesù ci parla della croce, quella più piccola, quella nostra, fatta a nostra misura: la croce del nostro vivere di ogni giorno, quella feriale, quella tutta nostra. E dalla sua Croce Egli ancora ci ripete: “Se vuoi venire dietro a Me, se vuoi seguirmi, rinnega te stesso, prendi la tua croce, ogni giorno, e seguimi!”. Questo è il cammino della nostra vita cristiana: abbracciare la nostra croce, baciarla ogni giorno, guardando sempre Gesù Crocifisso, adorando il suo Volto insanguinato e il suo Corpo nudo, tutto piagato e grondante sangue, assieme all’Addolorata, in pianto! E se non distoglieremo mai lo sguardo e il nostro cuore affettuoso da Loro Due, certamente capiremo l’importanza di imitarli nell’amore, infatti: “Amor con l’amor si paga (Dante)!”. E ci verrà voglia di accettare la nostra croce di ogni giorno, che sarà a volte pesante, umiliante. Ma lo faremo per amore di Gesù, di Maria, e per la salvezza dei nostri cari e di tutti i fratelli nostri e sorelle in Cristo. “Aprite le porte a Cristo!” Questo è l’ invito accorato di un grande Santo, San Giovanni Paolo II: ascoltiamolo, e respireremo, a pieni polmoni, l’ossigeno puro dello Spirito del Signore, del vero Spirito della Chiesa. E preghiamo per la conversione di tutti, perché la conversione è la risurrezione dell’anima nostra!
Source: Santo del Giorno